Api sane , forti e sotto controllo a fine estate | aspettando l’edera


la primavera è passata, l’abbiamo alle spalle ed è meglio non pensarci più. L’apicoltura è un mestiere in cui per andare avanti con successo bisogna avere un forte senso del presente.
Ormai siamo arrivati quasi al periodo dei trattamenti e possiamo affermare che la stagione “produttiva” è terminata.
Come ho già spiegato in alcuni miei vecchi video su YouTube, in questa fase dell’anno l’apicoltore cambia ruolo e diventa custode dell’ape.
In questo periodo dobbiamo preoccuparci di alcune cose fondamentali:


• trattare bene le api contro la varroa
• monitorare le fonti idriche nei paraggi, se mettete apiari nei pressi di fiumi, laghi , pozziecc ecc siete più tranquilli
• monitorare efficacia dei trattamenti
• monitorare eventuali rischi di reinfestazione
• controllare lo stato delle scorte in attesa della fine della siccità

Il periodo cruciale è breve ma intenso ed è a cavallo tra l’ultima fioritura estiva e la fioritura dell’edera.
In molte zone d’Italia, l’edera pone fine alla carestia estiva ed è l’inizio di tante altre piccole fioriture che fanno proprio al caso nostro perché vogliamo generazioni di operaie sanissime, nutrite solo da fioriture e non da sciroppo o candito.
Tutto questo ha solo uno scopo: avere api sane e ben nutrite da Madre Natura per allevare ottime operaie invernali e avere il minor tasso di perdita invernale.

AnonimoApicoltore

2 thoughts on “Api sane , forti e sotto controllo a fine estate | aspettando l’edera

  1. già, sicuramente ognuno deve ben aver presente il propio areale di riferimento, durante tutta la stagione e ancora di piu’ in questo delicato periodo di fine raccolto, dove già si inizia a lavorare per il pre invernamento delle api, e si mettono solide basi per la prossima stagione apistica che inizia fra poco…
    poi bisogna sempre fare i conti con il clima che non sappiamo cosa ci riserverà….nei video dello scorso anno mi ricordo, accenni al corpo grasso delle api e come potere intervenire con alimentazione mirata proteica per avere un corretto invernamento…quindi fra poco via i melari e accendiamo la modalità apicoltore custode on!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

COSE DA FARE IN APICOLTURA ,PRIMA DELLA FINE DELLA STAGIONE

Mar Lug 9 , 2019
Sembrava ieri che dovevamo controllare la ripresa primaverile e ci ritroviamo già a parlare di come concludere la stagione. Sapete benissimo che Anonimo Apicoltore sta avanti e si preoccupa del benessere delle vostre api come se fossero le sue, per questo motivo ecco la lista delle cose da fare prima […]